Seleziona una pagina

Data / Ora

Date(s) – 29/07/2017 – 30/07/2017

9:30 am – 1:30 pm

Luogo

BioFattoria ContiviAMOci

Categorie

In collaborazione con L’Associazione  Casa MarAs

L’obiettivo del corso è stimolare una riflessione sulle virtù dell’ “outdoor education”, fornire strumenti pratici agli educatori che intendono utilizzare al meglio lo spazio esterno alla scuola e illustrare l’iter burocratico per attivarne uno.

Diverse ricerche, in primis quelle condotte dall’Università di Bologna, hanno dimostrato come l’aula didattica più efficace ai fini del raggiungimento degli scopi di un asilo nido o di una scuola dell’infanzia sia l’ambiente naturale. Il giardino, il parco e il bosco permettono di proporre esperienze piacevoli e significative per i bambini dai 18 mesi ai 6 anni, rispondendo al meglio ai bisogni che solitamente emergono in questa fascia d’età. Necessità che riguardano l’aspetto motorio, quello sociale, quello riguardante la costruzione dell’individualità, quello relativo alla conoscenza del mondo e quello più propriamente artistico-creativo. Ci piace sottolineare come questo approccio pedagogico risulta essere particolarmente importante in Italia e in Occidente in generale poiché il rapporto di sopraffazione con cui l’uomo si relaziona al mondo naturale senza rispettare gli armoniosi equilibri costruiti nei secoli passati ha reso improcrastinabile un intervento in ambito educativo in grado di fornire ai futuri cittadini del pianeta gli strumenti e le conoscenze atte a ricreare un rapporto sano con la natura.

Parleremo anche degli aspetti burocrati-normativi e ci pare importante evidenziare che la strada maestra per aprire un asilo nel bosco è  seguire il medesimo iter di qualsiasi altra scuola dell’infanzia. Ci sono altre possibilità di cui parleremo, ma che costituiscono una forzatura rispetto alla legge che non prevede la fattispecie asilo nel bosco.

Le modalità di intervento dei relatori in ragione degli argomenti e degli scopi prevalentemente informativi del corso saranno per lo piu’ basati sul racconto del percorso e la trasmissione delle informazioni, seppur in un’ottica di scambio e dialogo. Solo in parte si svolgerà attraverso laboratori o attività esperienziali.

Il corso è rivolto a

Il corso si rivolge particolarmente a genitori,  insegnanti, insegnanti di sostegno, pedagoghi, medici, neuropsichiatri, operatori dell’infanzia, psico-pedagogisti, logopedisti, sociologi, psicomotricisti, psicologi, educatori, assistenti sociali, studenti, genitori, homeschooler, a tutte le persone interessate ad approfondire la tematica dell’educazione per accostarsi al bambino e al ragazzo con le conoscenze e la sensibilità proprie della Pedagogia del Bosco.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Location e orari

Il corso si svolgerà presso la Biofattoria ContiviAMOci il 22 luglio dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 18.30 (è consigliabile venire un po’ prima per la registrazione) ed il 23 giugno dalle 9.30 alle 13.00.

PROGRAMMA

Sabato Mattina

• Cenni storici sulla nascita della scuola e dei progetti di scuole all’aperto

• Principi pedagogici e strumenti didattici dell’asilo nel bosco di osta antica

• L’importanza della relazione e del clima generale

• L’ambientamento

• Le proposte multiple a garanzia dell’individualità di ciascun bambino

Sabato Pomeriggio

• Gli asili nel bosco in Italia, la rete nazionale

• Come aprire un asilo nel bosco: iter burocratico e quadro normativo

• Laboratorio di Ludopedagogia

•Come fare didattica in Natura

• Simposio e risposta alle domande

La comunicazione efficace

• Educazione alla felicità: cosa dicono scienza e filosofia

Domenica Mattina

• Introduzione all’educazione emozionale

• Tutte le emozioni sono un’energia

• Cosa succede nel nostro corpo quando ci emozioniamo, la funzione dell’amigdala

• Il nostro corpo , una macchina perfetta

• L’autoeducazione e l’autodialogo.

• Lo stile esplicativo, ovvero gli occhiali che usiamo per guardare la realtà

• L’educazione emozionale col gruppo di lavoro e con le famiglie

• Alcune proposte per i bambini: le favole, il gioco simbolico e il cerchio delle emozioni

Il relatore

Paolo Mai maestro dell’asilo nel bosco e responsabile laboratori di educazione emozionale.

Costi

Il corso costa 150€, 120 € per disoccupati e studenti. Per i gruppi di educatori e educatrici è previsto uno sconto del 20% fino a 5 persone, del 30% oltre le 5 persone.

COME PRENOTARE LA PROPRIA PARTECIPAZIONE:

Segui le istruzioni e compila il modulo in fondo a questa pagina.

5/5 (2)

Vota questo articolo!